LA RESILIENZA DEL WELFARE AZIENDALE

Le criticità indotte dall’emergenza causata dalla pandemia hanno condotto ad una riduzione del numero dei contratti di secondo livello e può essere interessante verificare come in tale contesto si siano mosse le dinamiche del Welfare Aziendale (WA).

Le criticità indotte dall’emergenza causata dalla pandemia hanno condotto ad una riduzione del numero dei contratti di secondo livello e può essere interessante verificare come in tale contesto si siano mosse le dinamiche del Welfare Aziendale (WA).

Se non sorprende che, per la prima volta, il numero degli accordi depositati presso il Ministero del Lavoro abbia registrato una flessione (- 6,8% rispetto al 2019), diversa sensazione offre il tasso di diffusione del WA – espressa dalla percentuale degli accordi che disciplinano l’introduzione o la ridefinizione dei contenuti regolatori del WA – il quale registra un aumento essendo passato dal 52,9% del 2019 al 59,7% nel 2020.

Sono questi i dati che si traggono dal Rapporto n. 5/2021 (relativo al 2020) predisposto annualmente da Assolombarda sulla base delle rilevazioni dell’Osservatorio Welfare Aziendale del quale fa parte anche Welfare4You.

Per il testo completo
https://lnkd.in/dQMx7pXw

Post relativi alla stessa categoria