La soluzione per un Welfare integrato

Il welfare aziendale

Introduzione

È un insieme coordinato e strutturato di iniziative con le quali l’azienda si fa carico dei bisogni dei propri dipendenti e dei loro familiari, concedendo benefit e facilities sotto forma di beni, servizi e rimborsi spese.

Sono una forma di retribuzione che, in diversi casi, non concorre a formare il reddito del dipendente, e riduce il cuneo fiscale a carico dell’azienda.

Le categorie di utilizzo del conto welfare includono servizi educativi, corsi di istruzione, cura dei familiari, salute e benessere, tempo libero, previdenza complementare e molto altro ancora.

I

Per realizzare un Piano di Welfare di successo e per la successiva gestione è importante avvalersi del supporto di provider, meglio se con piattaforma proprietaria, come Welfare4You.

Il provider supporta l’azienda mettendo a disposizione la piattaforma welfare e il suo network di partner e supportandola nelle verifiche normative, nella comunicazione e formazione ai dipendenti.

Fonti di finanziamento

Un mercato in crescita esponenziale.

CCNL

A fronte dell’introduzione di misure di welfare obbligatorie nei CCNL, questa fonte è stata adottata da oltre 166.000 aziende, coinvolgendo più di 2,4 milioni di dipendenti.
Tra i contratti attivi troviamo metalmeccanici, telecomunicazioni, orafi e argentieri.

PDR

I premi regolati con accordi aziendali di secondo livello possono, a determinate condizioni, beneficiare di una tassazione agevolata ed essere convertiti in beni e servizi. In oltre il 55% dei contratti depositati è stata resa possibile la conversione in welfare.

FLEX

Anche indicato come welfare on top, viene erogato in base a regolamenti aziendali. È la soluzione preferita da molte aziende, talvolta in aggiunta al welfare contrattuale e premiale. Alcuni studi, prevedono entro il 2025 un mercato di welfare con flexible benefit superiore ai 7 miliardi di euro.

Simulazione di conversione PDR

1
In busta paga

Importo lordo riconosciuto al dipendente, indicato in busta paga

1
Costo per l'azienda

Considerato reddito da lavoro dipendente, il costo include il 34% di contributi

1
Netto al dipendente

Per effetto della detrazione di oneri fiscali e contributivi, il netto diminuisce

1
In piattaforma

Importo caricato in piattaforma dall’azienda attraverso il piano welfare

1
Costo per l'azienda

Per l’impresa il costo è pari al valore lordo, non sono richiesti i contributi

1
Conto Welfare

Per il dipendente il beneficio è massimo: il valore nel proprio conto welfare è detassato e decontribuito

Vuoi una simulazione ad hoc?

Scrivi la tua email e sarai ricontattato il prima possibile!